Silky sas, dal 1972 a Treviso: azienda serigrafica, offset e digitale.
16620
page-template-default,page,page-id-16620,woocommerce-no-js,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,footer_responsive_adv,columns-4,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

L’atto di nascita dell’azienda risale al Febbraio 1972.
Silky affaccia sul mercato come serigrafia, una microstruttura dedita soprattutto alla produzione di etichette autoadesive pubblicitarie ed industriali. La stampa serigrafica in quegli anni toccò il suo apice proprio con la stampa su pvc autoadesivo. Le richieste prevedevano nella maggior parte dei casi stampe di autoadesivi, allora utilizzati da qualsiasi attività commerciale e industriale come gadget promozionali o regali aziendali per la clientela.
Bensì la richiesta dell’adesivo “gadget” fosse ormai radicata e importante in termine numerico, la domanda non si limitava alla promozione ma spaziava dalla stampa di adesivi tecnici utilizzati per avvisi di sicurezza, per indicazioni di direzione o per avvisi di pericolo, alle targhe metalliche utilizzate per la maggior parte su macchinari industriali. Con la stampa di adesivi promozionali e tecnici l’azienda si attrezzò anche per la stampa di vetrofanie. La richiesta veniva maggiormente da realtà che si occupavano della grande distribuzione, le quali avevano la necessità di promuovere i punti vendita rendendoli riconoscibili attraverso l’applicazione delle vetrofanie sulle vetrine dei negozi.
Nel 1976, con l’acquisizione di un impianto industriale logisticamente più adeguato, le produzioni si diversificarono. Oltre alla serigrafia su pvc adesivo l’azienda si specializzò nella stampa serigrafica per il settore calzaturiero e sportivo. I prodotti spaziavano dalle tomaie delle scarpe ai particolari per doposci all’attrezzatura sportiva in genere. La clientela era costituita dalle maggiori aziende a livello nazionale ed internazionale data la vicinanza con il distretto calzaturiero di Montebelluna, leader mondiale per la calzatura sportiva.
Le tecniche di stampa utilizzate per il calzaturiero vennero poi applicate anche al mondo del tessile, fu così che per l’azienda si aprì una fase importante di sviluppo. Furono fatti investimenti cospicui per l’ampliamento della stampa serigrafica su tessuto e per quello della produzione di tranfer sublimatici ad alta definizione. L’organico interno passò da un gruppo ristretto di collaboratori ad alcune decine.
Ciò permise di creare e consolidare importanti collaborazioni con aziende leader del settore tessile nella provincia di Treviso.
Curiosità: il nome Silky tradotto in italiano “setoso” fu scelto in quanto i telai serigrafici in origine, erano composti da una tela di seta che veniva fissata su di una cornice in legno.

Con gli anni novanta, inizia l’era della stampa sublimatica.
La sublimazione è stata in quegli anni una tecnica innovativa quanto impegnativa, tuttora a causa della sua complessità di lavorazione viene eseguita da poche aziende a livello nazionale. Di fatto consiste nella stampa off-set o serigrafica di fogli di carta chiamati transfer sublimatici. Questi fogli, stampati con inchiostri appositi vengono messi a contatto con i materiali da decorare, quindi attraverso una successiva fase di lavorazione a caldo gli inchiostri si depositano sui supporti creando la personalizzazione del prodotto in alta definizione.
Grazie a questa tecnica l’Azienda si è distinta per originalità e innovazione nel settore dell’occhialeria, nello specifico alla decorazione delle aste metalliche e, successivamente anche delle montature plastiche e nella stampa tridimensionale su astucci per occhiali. La stretta collaborazione con un’azienda leader nel settore diede la possibilità di investire su ricerca e sviluppo di questa tecnica.
Si aprirono quindi anche il settore del ciclismo sportivo con la decorazione su telai di bici da corsa ed anche nel settore Rollerblade con la stampa 3D dei telai in alluminio dei pattini in linea.
Successivamente il metodo sublimatico si stabilizzò sulle stampe in piano, la scelta di abbandonare la stampa sublimatica 3D fu dettata dall’entrata di nuovi mercati con conseguente saturazione del mercato e “lotta dei prezzi” con la quale l’azienda come molte realtà italiane non poté competere.
Molti dei nostri prodotti ancora oggi vengono stampati in sublimazione, ad esempio sfogliando il catalogo troviamo il mousepad nella versione in tessuto, di seguito i barmat o tappetini bar che sono realizzati con lo stesso materiale dei mousepad ma modificati nelle misure, poi ancora i sottobicchieri o sottotazzine, sempre per il settore enologico e ristorazione troviamo i collarini salvagoccia, cambiando indirizzo abbiamo le teline pulisci occhiali a cui abbiamo dato il nome di softcleaner, le salviette scendiletto o salviette cortesia, le chiavi e i portachiavi personalizzati. Uscendo invece dal settore gadget promozionali ed entrando nel campo moda ci presentiamo con prodotti come i costumi da bagno, l’abbigliamento in genere con la sublimazione parziale e a campo pieno, su semilavorati e sul prodotto finito decorando tessuti come licra, lana ecc.

Verso la fine degli anni novanta consapevoli delle potenzialità dell’azienda e sfruttando le diverse tipologie di stampa delle quali si era dotata, la Silky intraprese diverse strade. Iniziò la lavorazione dei mousepad, i tappetini mouse personalizzati. La decisione di intraprendere questo nuovo progetto nacque dall’esigenza di sfruttare maggiormente le macchine per la stampa offset (litografia), altrimenti ad uso esclusivo della stampa di transfer sublimatici. Il problema che si pose nell’immediato fu quello di stampare direttamente su supporti in pvc anziché la tradizionale stampa su carta, questo comportò modifiche sui macchinari e investimenti di tempo e risorse umane. Le macchine oltre alle modifiche per la stampa su materiali plastici ebbero un secondo cambiamento con l’inserimento della stampa UV, che semplificò e snellì notevolmente la produzione. Il passo, sicuramente non facile nè indolore, diede inizio ad una serie di esperimenti che portarono alla diversificazione degli articoli di produzione. Ad oggi Silky è presente sul mercato con un panel di articoli che spaziano dai gadget promozionali alla stampa sublimatica su oggetti, dallo studio e realizzazione di packaging alla creatività e all’immagine coordinata.
I gadget promozionali, da qualche anno, sono diventati i prodotti di punta dell’azienda, i tappetini mouse personalizzati in modo particolare, rimangono dopo anni sul mercato ancora i gadgets personalizzati più richiesti. Le motivazioni sono varie, sicuramente la nostra dedizione allo studio di nuovi prodotti e l’upgrade di quelli esistenti hanno giocato un ruolo importante, basti pensare alla diversificazione dei mousepad. A catalogo abbiamo otto tipologie di mousepad personalizzabili, il mousepad classico con la mousse antiscivolo, il mousepad ultraslim di 0,3 mm. di spessore, il mousepad metal con lamina metallica effetto specchio come base di stampa, le varianti del mousepad classico come quello portadocumenti aperto su tre lati per l’inserimento di documenti cartacei, e il portafoto con una finestra di 10×15 cm. dedicata all’inserimento delle fortografie, il mousepad portacard con finestra del formato biglietto da visita o carta di credito, la versione di tappetino mouse con calendario tra i più richiesti soprattutto nel periodo tra ottobre e dicembre e infine il mousepad in tessuto realizzato con la stampa sublimatica. Altra motivazione non meno importante del successo dei tappetini per mouse la troviamo nel loro utilizzo, la collocazione e l’utilità di questo oggetto sono strategiche, è un vero e proprio strumento di lavoro che rimane tutto il giorno sotto gli occhi dell’utilizzatore diventando così un ottimo gadget promozionale. La conseguenza del successo dei mousepad ci ha portato ad implementare i prodotti promozionali cercando di mantenere qualità, affidabilità e originalità. Con le stesse caratteristiche dei mousepad produciamo anche pad da scrivania personalizzati meglio conosciuti come “sottomano” e i pad da banco personalizzati adatti ai banconi di ferramenta e forniture industriali.

Abbiamo creato una linea di gadget promozionali riferita al settore enologico composta da sottobicchieri, barmat e collarini salvagoccia personalizzati con la tecnica di stampa sublimatica. Abbiamo implementato la sezione dei gadget pubblicitari con articoli quali le softcleaner (panni personalizzati per la pulizia di lenti, monitor e superfici delicate in genere), salviette cortesia in TNT (tessuto non tessuto), chiavi e portachiavi decorate in sublimazione, portapass o portabadge in diverse varianti, spille e magneti, tazze personalizzate, portachiavi, borracce pieghevoli, articoli tecnologici come chiavette USB, cover per i telefoni cellulari oltre ad articoli che la Silky produce da sempre come adesivi personalizzati, vetrofanie, targhe, righelli ecc.

La possibilità di sfruttare le varie tipologie come la stampa serigrafica, la stampa offset e la stampa sublimatica presenti all’interno dell’azienda e farle interagire una con l’altra, offre continui spunti per creare prodotti innovativi. La ricerca e la curiosità per le novità, sono due fattori essenziali per lavorare con entusiasmo e per dare vita a prodotti che possano competere sul mercato. Una caratteristica importante che contraddistingue l’azienda come produttrice di gadget promozionali e prodotti di stampa e grafica, è quella di fornire una valida consulenza tecnico commerciale con l’obiettivo di individuare la soluzione più idonea alle esigenze del cliente.

Spesso siamo noi a studiare i mercati di riferimento dei nostri clienti per proporre loro prodotti e servizi ad hoc.

Ogni prodotto che realizziamo mantiene un forte profilo artigianale fatto di attenzione per il particolare. Riteniamo che gli sforzi sostenuti con il lavoro artigianale evitando l’industrializzazione esasperata dei prodotti vengano ripagati dalla qualità finale. Le materie prime e i semilavorati che spaziano dal PVC e mousse per la produzione di mouse pad, al tessuto accoppiato a gomma naturale utilizzato per prodotti quali barmat, sottobicchieri, collarini salvagoccia a tutti gli inchiostri per la stampa offset per quella serigrafica e per la sublimazione, vengono acquistati nel mercato italiano ed europeo. Quasi tutta la produzione dei nostri articoli si sviluppa in azienda, questo perché crediamo fortemente nel MADE IN ITALY come segno distintivo. Ora più che mai è importante lavorare in Italia e per l’Italia. Il nostro mercato di riferimento infatti è quasi esclusivamente quello italiano.
L’ultimo passo importante l’azienda lo ha compiuto con l’ingresso di nuove figure professionali che hanno apportato tecniche e competenze, implementando quelle già esistenti. Grazie a questa scelta il settore grafico è qualitativamente migliorato, è aumentato il numero di prodotti a catalogo ed è migliorato anche il servizio al cliente. Ora il marketing aziendale segue una nuova linea grafica con il sito web rinnovato, i cataloghi e le schede tecniche dei prodotti scaricabili on line. L’ufficio commerciale e amministrativo danno una risposta veloce e dettagliata alle richieste di preventivi o di carattere logistico. L’azienda continua a crescere e a sviluppare nuovi studi e progetti con la dedizione e la professionalità che l’ha sempre contraddistinta